Sibutramina e binge-eating disorder
Data:
Argomento: Aggiornamenti sull'obesitā da MEDLINE


Nel numero di novembre di Archives of General Psychiatry, Apollinario e coll. riportano uno studio sull'uso di sibutramina in soggetti affetti da binge-eating disorder (BED)...

60 soggetti, con un indice di massa corporea (BMI) compreso tra i 30 e i 45 kg/m2 affetti da BED, sono stati randomizzati a ricevere sibutramina 15 mg/die (30 soggetti) o placebo (30 soggetti). Lo studio, in doppio cieco, č stato condotto per 12 settimane.

Nel gruppo trattato con sibutramina, a differenza del gruppo di controllo, si č assistito a una netta riduzione degli episodi giornalieri di BED (t203 = 2.14; P =.03) associata a un netto calo ponderale (-7.4 kg) rispetto a un live incremento di peso avvenuto nel gruppo trattato con placebo (1.4 kg) (t147 = 4.88; P<.001).

Il gruppo trattato con sibutramina ha manifestato un netta ridusione di punteggio nel Binge Eating Scale (t202 = 3.64; P<.001) e nel Beck Depression Inventory (t201 = 3.72; P<.001).

 

A Randomized, Double-blind, Placebo-Controlled Study of Sibutramine in the Treatment of Binge-Eating Disorder.
Appolinario JC, Bacaltchuk J, Sichieri R, Claudino AM, Godoy-Matos A, Morgan C, Zanella MT, Coutinho W.
Obesity and Eating Disorders Group, Institute of Psychiatry, Federal University of Rio de Janeiro.
Arch Gen Psychiatry. 2003 Nov;60(11):1109-16.

Abstract







Questo Articolo proviene da Società Italiana dell'Obesità - Sezione Regionale della Lombardia
http://tuosito.com

L'URL per questa storia è:
http://tuosito.com/modules.php?name=News&file=article&sid=22